Il prezzo dell’oro precipita mentre i rendimenti del tesoro aumentano. Where to Next for Gold

Con la notizia che gli Stati Uniti stanno prendendo in considerazione un accordo “cash-for-carry” proposto con gli inglesi, gli acquirenti di oro potrebbero ricevere un supporto a breve termine da un mercato che è stato ribassista per quasi due anni. La crisi del debito europeo e il rallentamento della crescita globale hanno portato numerosi mercati azionari a subire un enorme colpo, mentre i prezzi dell’oro sono rimasti relativamente intatti. Inoltre, i prezzi del petrolio hanno continuato il loro crollo, scendendo di altri 4 dollari al barile in meno di un mese. Sembra che gli investitori stiano diventando più ribassisti sull’oro poiché tutti questi problemi si avvicinano.

Mentre i prezzi dell’oro continuano a salire sul mercato mondiale, il sentimento ribassista potrebbe diventare il nuovo standard. Ciò rappresenterebbe un cambiamento significativo nelle previsioni del prezzo dell’oro. Quale sarà il prossimo per l’oro?

Anche con i problemi finanziari globali che giocano un ruolo importante nel determinare il futuro del metallo prezioso, c’è ancora un punto luminoso sul mercato. La crescita economica dovrebbe riprendersi negli Stati Uniti quest’anno. Ciò significa ulteriori opportunità per gli acquirenti di oro di procurarsi oro fisico. Anche la Cina sta assistendo a una ripresa dopo il duro rallentamento economico dello scorso anno. Questi sono i fattori chiave che rendono l’oro rialzista anche se i trader e gli investitori rimangono preoccupati per il futuro del mercato.

Ma ciò non significa che gli investitori si affretteranno ad acquistare oro solo perché il mercato è rialzista. L’oro non è un viaggio facile. Da un lato, è probabile che i prezzi aumentino a causa dei miglioramenti economici. Dall’altro, il tasso sui fondi federali rimarrà basso, rendendo l’oro un investimento difensivo con l’aumento dei tassi statunitensi.

La corsa al toro di Gold non durerà per sempre. Resta da vedere se gli investitori ritengono che il mercato tornerà alla normalità. Non c’è dubbio, tuttavia, che il prezzo dell’oro sia stato gonfiato di recente. Si prevede che anche la domanda dalla Cina e da altri mercati emergenti stimolerà la domanda. La Federal Reserve sta mantenendo aperta la possibilità di aumentare i tassi di interesse mentre la disoccupazione continua a salire negli Stati Uniti, ma potrebbe non essere in grado di mantenere alto il suo tasso di base per sempre.

Questo, ovviamente, non significa che i prezzi dell’oro dovrebbero diminuire. Il prezzo dell’oro dovrebbe aumentare mentre gli investitori spostano i loro soldi dai titoli del Tesoro USA all’oro. Se e quando la Fed aumenterà i suoi tassi di interesse, tuttavia, la mossa probabilmente farà salire i prezzi dell’oro. Inoltre, la ripresa dell’economia statunitense aumenterà la fiducia dei consumatori e darà un po ‘di debolezza al mercato.

Gli investitori in oro dovrebbero diversificare i loro portafogli aggiungendo altri metalli ai loro portafogli. Diversificando, gli investitori possono ridurre il rischio di cadere con un asset. Inoltre, la diversificazione impedisce ai prezzi dell’oro di fluttuare troppo insieme alla direzione dell’economia degli Stati Uniti.

La conclusione è che il mercato obbligazionario non è direttamente correlato all’oro. Il prezzo dell’oro potrebbe diminuire temporaneamente come reazione a un irrigidimento dell’economia statunitense o al suo impatto sull’economia cinese. Ma a lungo termine, investire in oro ha grandi vantaggi. Man mano che l’economia statunitense diventa più solida, il mercato obbligazionario probabilmente si rafforzerà e l’oro diventerà un investimento ancora più interessante.

L’oro è una merce competitiva nel mercato azionario e ci sono pochissime aree in cui è possibile acquistare e detenere senza entrare in un ambiente competitivo feroce. Il prezzo spot dell’oro è aumentato nell’ultimo anno, poiché il mercato rialzista delle azioni continua ad espandersi. Il premio dell’oro continua a essere un fattore chiave nel determinare se è necessario acquistare o vendere un metallo. Più forte diventa l’economia degli Stati Uniti, più l’oro attraente diventa un investimento a lungo termine privo di rischi.

Negli ultimi anni gli Stati Uniti hanno subito un certo stress economico. Non è chiaro come si evolverà l’economia globale e molti analisti stanno guardando il mercato azionario e le obbligazioni per determinare la direzione. Mentre il mercato azionario mostra segni di miglioramento, alcuni temono che gli Stati Uniti incontreranno una recessione prima della fine di quest’anno. Un segnale chiave da tenere d’occhio è l’aumento dei prezzi dell’oro. Storicamente, quando i prezzi dell’oro sono aumentati, i prezzi delle obbligazioni tendono a diminuire.

I rendimenti obbligazionari sono determinati principalmente da due fattori: domanda e offerta. Quando c’è un eccesso di offerta, i prezzi delle obbligazioni scendono. Ma quando c’è un eccesso di domanda, i prezzi dell’oro aumentano. Con il petrolio e le altre materie prime che rimangono ai minimi storici, gli investitori si aspettano che il prezzo dell’oro continui a salire. Se possiedi oro, potresti prendere in considerazione la vendita di alcune delle tue risorse e attendere che il mercato migliori. Se stai mantenendo attivi che pagano rendimenti elevati ma non rientrano nelle tradizionali categorie di rischio avverso, come le obbligazioni, potresti anche voler aspettare e vedere cosa succede.

Il mercato obbligazionario non è l’unico posto a cui puoi rivolgerti per trovare investimenti sicuri. Ci sono anche molte opzioni disponibili nel regno finanziario, compresi i metalli preziosi. Dovresti avere un piano in atto per la diversificazione, in modo da poter gestire il rischio sia economicamente che in termini di portafoglio. Con l’aumento dei prezzi dell’oro, potrebbe anche esserci un aumento del valore del prezioso m