I prezzi del greggio non sono facili a $ 20 al barile, osservando Trump e Putin

Prezzi del greggio a disagio a $ 20 / barile, osservando Trump e Putin? Il presidente Trump potrebbe guardare la CNBC!

I prezzi del petrolio negli Stati Uniti sono alti a causa della crisi economica cinese. Tuttavia, ciò non significa che i cinesi siano gli unici fattori che influenzano i prezzi del greggio. Una recente nota di Dow Jones suggerisce che l’economia cinese non sta andando troppo bene:

“L’economia cinese rimane in recessione e la sua produzione industriale è stata effettivamente piatta per un secondo trimestre consecutivo, in calo rispetto a un primo trimestre atteso lento. Questa è una cattiva notizia per i produttori di petrolio cinesi. E anche i prezzi del petrolio sono dovuti a un calo in quanto più spesa dei consumatori cinesi rallenta. Il boom della spesa dei consumatori alla fine dello scorso anno e a gennaio ha subito un’accelerazione dopo che la Cina ha pubblicato il suo rapporto sul PIL del primo trimestre e l’economia ora sembra un po ‘come quella relazione “.

Questo potrebbe essere corretto; tuttavia, oltre alla correzione dell’economia cinese e della spesa dei consumatori cinesi, i cinesi non esportano petrolio come una volta. Storicamente, la Cina è stata il maggiore importatore di petrolio. Questa tendenza sembra terminare quando le famiglie cinesi stanno prendendo più del loro reddito dal loro reddito per pagare beni e servizi. Ciò crea un deficit elevato nell’economia cinese e l’enorme spesa per consumi dei consumatori cinesi sta producendo un notevole surplus nel settore energetico.

Quando guardo i dati economici della Cina e quello che vedo è un settore delle esportazioni più debole. Finora, le esportazioni sono ancora in crescita. Tuttavia, l’impatto complessivo sui prezzi dell’energia sarà molto piccolo se si guarda il quadro generale.

Tuttavia, non vi è stato alcun segno di una sorta di ammorbidimento nei difficili periodi finanziari che i cinesi hanno attraversato. Per tale motivo, il popolo cinese continuerà a spendere. Stanno anche usando il loro reddito disponibile per un’istruzione di qualità superiore che salva la vita.

Alcuni analisti prevedono che la spesa dei consumatori cinesi aumenterà in modo sostanziale, forse fino al 3% annuo. Se ciò accade, possiamo aspettarci di vedere il dollaro statunitense scambiare fino a un range compreso tra la metà e la parte superiore di $ 20 / barile.

Inoltre, hanno generato più ricchezza in Cina e ciò eserciterà una pressione al ribasso sul renminbi. La crescita economica della Cina sta rallentando a causa del rafforzamento degli Stati Uniti dollaro.

D’altra parte, anche i cinesi stanno soffrendo poiché gli Stati Uniti e la Cina si sono allontanati economicamente più lontano, grazie alle diverse quote di importazione da entrambe le parti. Quindi, se ci pensate, è difficile avere un’opinione che i cinesi stiano beneficiando di un dollaro più forte nel lungo periodo.

Se i cinesi dovessero mai tornare a commerciare con gli Stati Uniti, diventeranno quasi impossibili da realizzare, secondo molti analisti. Detto questo, la situazione attuale ha alcuni effetti negativi sui dati economici cinesi, ma mostra anche che la loro crescita economica non è così forte come pensavano.

È sicuramente difficile giudicare i prezzi del greggio adesso, ma è difficile ignorare che esiste ancora una certa domanda per le esportazioni cinesi. La Cina sta inoltre diventando più dipendente dalle proprie risorse, il che creerà un problema al sistema politico cinese.

Jones notò che l’economia cinese era in una “spirale discendente”. Ciò può influire sull’offerta di petrolio sul mercato, ma non sulla domanda. Nel frattempo, l’aumento dei prezzi del petrolio è certamente bello da vedere, ma non trascurare il fatto che l’economia cinese sta rallentando in modo significativo.